Profilo

MARIO-TRIMARCHI_2

Mario Trimarchi nasce a Messina. Si laurea in Architettura con Franco Purini, con cui collabora per alcuni progetti in Sicilia. Negli anni Ottanta si trasferisce a Milano, dove vive e lavora. All’inizio degli anni Novanta è direttore del Master in Design alla Domus Academy e in seguito dirige la DDA, joint venture tra Domus Academy e Mitsubishi, alternando lunghi viaggi di lavoro in Giappone a un’attività di conferenze, lezioni e workshop in vari paesi del mondo.
Nel 1999 fonda Fragile, studio di corporate identity, dove, parallelamente ai progetti di posizionamento strategico e di comunicazione per aziende e istituzioni, porta avanti la sua personale ricerca sul design. Ha fatto parte per quasi dieci anni di Olivetti Design Studio, dove progetta con Michele De Lucchi personal computer e cash dispenser. Nello stesso periodo studia come poter dare un volto domestico all’innovazione tecnologica, progettando concept design e prodotti per Philips, Siemens e Matsushita Denku.
Dal 2005 al 2015 insegna Corporate Identity all’Università di Genova e dal 2013 tiene il Corso di Brand Design alla laurea specialistica in Product Design della Naba a Milano.
Dal 2016 ricopre il ruolo di Design Advisor per Korea Craft & Design Foundation.
Dalle sperimentazioni estetiche che contraddistinguono il suo lavoro nascono anche i suoi oggetti, incentrati sul rapporto fra geometrie instabili e scultura e accompagnati quasi sempre da disegni e piccole storie illustrate.
Con una certa continuità progetta per Alessi, creando prodotti inattesi, tra i quali la famiglia di cestini e vassoi La Stanza dello Scirocco (Good Design 2010), la serie di timballi in silicone e di stampi in rame Il Tempo della Festa (Design Plus 2013 e Menzione d’Onore al XXIII Compasso d’Oro ADI).
Nel 2014 disegna la caffettiera Ossidiana vincendo il prestigioso XXIV Premio Compasso d’Oro ADI, il Red Dot Award, l’International Design Award Silver e il marchio DfA-Quality Design for All.
Tra il 2015 e il 2016 autoproduce le collezioni Oggetti Smarriti e Strawberry Fields Forever, esercizi di confine sul futuro di nuovi oggetti domestici instabili, ma ottimisti.
A marzo del 2017 presenta Swan, un rubinetto scultoreo dalle alte prestazioni tecnologiche, sviluppato per Hansa e Alessi.
Ad aprile del 2017 disegna per Salvatore Ferragamo una linea di tessuti stampati per una capsule collection realizzata in Orange Fiber.

> DOWNLOAD PDF